Edito 2018

Il 2017 di Valuement è stato caratterizzato dallo sviluppo dei suoi due asset principali: il capitale umano e lo sviluppo internazionale.

les associésLato risorse umane, a settembre, abbiamo raggiunto e superato il traguardo dei 100 collaboratori, come ci eravamo prefissati a inizio anno.

Il 2017 ci ha visti anche impegnati nell’apertura di nuove country come la Polonia e il Kazakistan, gestito dal team russo, e diversi paesi della zona GCC.

E’ stato anche l’anno dell’accelerazione in ambito Consulting con la creazione di una struttura centrale di gruppo, animata da Michele Crahay, esperto CFO di alcuni gruppi della Grande Distribuzione Europea. 

La Valuement Consulting, specializzata nella consulenza per il mondo Retail, si pone come obiettivo, fra gli altri, quello di sfruttare le sinergie che nascono dal confronto, sviluppo ed integrazione delle conoscenze e competenze dei team locali, mantenendo sempre vivo un contatto stretto e di ascolto attivo con i propri clienti. 

Nel 2018 Valuement decide di proseguire in linea con gli anni precedenti, confermando la volontà di accelerare la realizzazione e lo sviluppo di partnership di business, sia operative sia tecniche oltre ad una continua espansione internazionale.

Un ruolo fondamentale sarà svolto da Valuement Group, con sede a Milano, che agirà come facilitatore nel raggiungimento di obiettivi nuovi e sfidanti.

Con il lancio della filiale Consulting e della rinnovata struttura di Gruppo, infatti, Valuement ha l’ambizione di proporsi come il partner ideale degli attori del mondo Retail, ponendo al centro dell’attenzione il miglioramento continuo dei processi e l’ampliamento dei servizi offerti.